03/02/16

Morgan Lost 4 - La Rosa Nera


Per aiutare un'amica in potenziale pericolo, Morgan Lost si mette sulle tracce del serial killer chiamato Wallendream definito come un "amorfo in continua evoluzione".
L'albo si apre con una bella sequenza catastrofica, i disegni di Val Romeo portano a termine la scena con una più che buona regia e in generale la disegnatrice fa un buon lavoro per tutto l'albo. Forse, a mio parere, le inchiostrazioni rovinano un po' il suo tratto che, come visto nella scena solo a matita del flashback, ne guadagnerebbe molto senza (o se fatte da qualcun altro).


Wallendream è un cattivo senza un vero spessore, puntato l'accento (un accento enorme) su questa sua qualità "amorfa", diviene un contenitore di tutti i cliché attribuiti ai maniaci omicidi. Dall'infanzia difficile, allo sdoppiamento di personalità, l'ossessione per qualcuno e per qualcosa: c'è tutto. Tutto e poco di tutto, perché la mastodontica mole di cose, anche solo accennate, che Chiaverotti ha infilato in questo numero, è ingabbiata in pagine evidentemente insufficienti.

Insegnanti delle elementari che si improvvisano psicologi raffinati
Ciò nonostante, le vicende si snodano in modo lineare e chiaro, con un paio di belle scene, e in generale si lascia seguire sebbene abbia alcuni momenti fortemente indimenticabili tipo quello sotto riportato e un finale che fa del trash uno stendardo.

Abbattere un elicottero con una spranga. Brutto visivamente, stupido narrativamente.
Vero problema dell'albo, ma forse in generale della serie, è l'enorme mole di dialoghi inutili e, la maggior parte delle volte, veramente poco naturali. I personaggi non fanno altro che parlare e parlare, riassumendo più e più volte la vicenda come se il lettore necessitasse di continue spiegazioni e non potesse capire da sé cosa sta accadendo. E poi, certe volte, i personaggi potrebbero evitare e tacere direttamente!

Far parlare la Morte in persona e farle dire "Mica tanto..." è vanto di pochi
Insomma, un albo che oltre ad essere un mero passatempo non è altro, intrattiene quel poco da farlo portare a termine e non è sicuramente finora tra i più belli (e ne sono usciti solo 4!).  Speriamo in una ripresa per il quinto numero, dopo un terzo molto carino (tranne per il finale-spiegone-supercazzola) e questo quarto numero molto piatto.

Nei commenti fatemi sapere voi cosa ne pensate di questo numero, della serie, e se siete d'accordo con me o meno! Inoltre, se l'articolo vi è piaciuto, mettete un mi piace alla pagina Facebook del blog per rimanere aggiornati su tutti i nuovi articoli!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...