08/05/15

Yotsuba& e la gioia della semplicità


Yotsuba& è un manga scritto e disegnato da Kiyohiko Azuma che narra delle giornate della piccola Yotsuba.
Yostuba& è quel tipo di fumetti che dovrebbero leggere tutti. È dolce quanto basta da scaldare il cuore, divertente tanto da far sghignazzare il lettore per tutta la lettura e così semplicemente universale da essere godibile per chiunque.


Ogni capitolo è una nuova avventura della piccola protagonista alla scoperta del mondo mentre è indaffarata nelle piccole e grandi faccende che la vita le mette quotidianamente davanti. Yotsuba ha 5 anni, è una bambina strampalata, iperattiva e riesce a trovare sempre un modo per divertirsi. Niente riesce ad abbatterne l'umore e tutto attorno a lei appare così dannatamente interessante da necessitare attenzione. A questa smodata curiosità, aggiungete il fatto che Yotsuba, nonostante abbia già 5 anni, trovi tutto nuovo e sconosciuto. Per esempio, non sa cosa siano oggetti di uso comune come condizionatori, altalene e citofoni e l'apprendimento sull'utilizzo di questi nuovi oggetti porta a gag sempre nuove e geniali.



Non ci sono antagonisti né drammi, l'atmosfera solare fa da padrone e non c'è nessuna trama da seguire. Yotsuba& è una classica opera per bambini, vero, ma quel tipo di opera da bambini fatta così bene da essere apprezzabile da tutti. La maggior parte dell'appeal risiede nella simpatia naturalmente indotta da Yotsuba. È un terremoto di dolcezza, una creaturina che non sta mai ferma, e questa peculiarità è accentuata dal fatto che quasi tutte le frasi che pronuncia si concludono con uno o due punti esclamativi. La maggior parte della comicità di questo manga risiede infatti nel modo con cui Yotsuba affronta la vita quotidiana, che suscitano sia tenerezza (la dolcezza altrui è il mio più grande punto debole), ma soprattutto ilare stupore per come riflettono una visione del mondo che ci circonda incredibilmente semplice e divertente.


Attorno a Yotsuba ruotano poi un bel numero di personaggi, tutti simpatici, come il padre e i suoi amici, le vicine di casa e sconosciuti che danno l'assist alla protagonista per le sue continue gag ma che sono anche protagonisti loro stessi di momenti esilaranti.

Il tratto dell'autore, Kiyohiko Azuma, è molto dettagliato nella ricostruzione degli ambienti ed ha un character design molto semplice e pulito. Ma il vero punto di forza è rappresentato dalle espressioni facciali con cui fa recitare i suoi personaggi. Fortemente caricaturali, sono incredibilmente immediate nel riflettere le reazioni dei personaggi e spesso da sole bastano a reggere e a creare le continue gag del manga, in cui non si smette mai di ridere.

Tutte queste caratteristiche che vi ho elencato concorrono a generare l'elemento più bello di questo manga: la felicità. La felicità che questo fumetto riesce a trasmettere è incredibile, ogni sessione di lettura si conclude con un incredibile sorriso stampato in faccia e una gioia di vivere che poche altre cose mi suscitano. Sarà che io sono incredibilmente sensibile, ma io penso che chiunque debba leggere questo manga. Fa bene all'anima, davvero.

Nota negativa: in Italia la pubblicazione è stata bloccata da Dynit al quinto volume. Io sto recuperando l'edizione USA della Yen Press su Amazon.it, ma il prezzo è di circa 11 € a volume.

Spero di avervi fatto capire, con queste poche righe, quanto questo fumetto sia bello nella sua semplicità e di avervi invogliato a leggerlo. Se il post vi è piaciuto, fatemelo sapere nei commenti e, se non l'avete ancora fatto, mettete Mi Piace alla pagina Facebook del blog. Alla prossima!

4 commenti:

  1. Vorrei tanto che in Italia venisse portato avanti... che ingiustizia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un vero peccato che sia stato interrotto, immagino che la colpa sia del fatto che non abbia mai goduto di un vero slancio di popolarità, soprattutto per la mancanza di un anime (per cui l'autore si rifiuta di cedere i diritti). Fortuna che gli americani ed Amazon ci vengono incontro... xD

      Elimina
  2. Non conosco questo manga, ma la tua recensione mi ha messo addosso una gran voglia di conoscerlo! :)
    La gioia è in effetti un elemento spesso assente dai nostri fumetti preferiti...
    Mi trovo perfettamente d'accordo sul fatto che un fumetto "per bambini" se ben fatto deve poter essere godibile anche per gli adulti (non viceversa!) :)
    A quanto pare Kiyohiko Azuma è riuscito a creare una bella storia per grandi e piccini!
    Darò senz'altro un'occhiata al manga.
    Grazie per il consiglio e un carissimo saluto!
    A presto
    Orlando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spesso la differenza tra un'opera per bambini ben fatta e una no sta semplicemente nel modo con cui i piccoli lettori vengono considerati. Il problema della robaccia che gira è che chi la crea pensa ai bambini come a degli stupidi. In realtà hanno solo una logica più semplice della nostra. L'autore di Yotsuba l'ha capito ed ha deciso quindi di raccontare cose semplici, senza però impoverirle fino a renderle stupide ma più immediate. Rende interessante quel che potrebbe cascare facilmente nel banale e lo fa con una naturalezza unica. Per questo lo adoro... :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...