08/12/13

Due paroline su Thor: The Dark World..


Ieri sera sono andato a vedere il nuovo film su Thor, Ortolani was right(?).

Inizio premettendo che il primo film sul Dio Nordico di casa Marvel l'avevo trovato scialbo ed inconcludente, quindi sono andato a vedere questo con la semplice speranza che fosse migliore del primo e, fortunatamente, sono stato accontentato. Thor: The Dark World è un film carino, ci sono ottimi effetti speciali (anche se ogni tanto hanno scazzato lievemente con il green screen), buone scene d'azione ed una trama tutto sommato godibile. Ma ci sono dei "Ma" grossi quanto una casa.

1) Il nemico

C'è una legge a cui nessuna produzione di questo genere sfugge: il film funziona in proporzione a quanto funziona il cattivo. Ecco, qui il cattivo NON funziona per niente. Malekith non è un cattivo, è una semplice minaccia che va sconfitta. Non ha carisma, non ha motivazioni serie, non è neanche crudele. La sua è una vendetta futile, vuole una cosa e fa qualcosa per ottenerla. È un personaggio inconsistente le cui sorti sono indifferenti allo spettatore.

A fare da contraltare c'è la figura di Loki, la cui ambiguità lo rendono un ottimo personaggio. Peccato che nel ruolo in cui è stato relegato non ha potuto compensare pienamente a questa mancanza enorme del film.



2) Il pathos

Se lo sono scordati a casa? Non c'è una sola scena in cui sono entrato veramente in empatia. Ci sono morti, funerali, stalli ma mai una volta in cui ti freghi veramente qualcosa. Ci si sente estranei ad ogni vicenda. In più ci sono i momenti comici, che mi piacciono quando sono ben diluiti ma che qui spezzano spesso il ritmo. Addirittura l'inserirne di uno semi-lungo nel momento clou della battaglia finale mi ha fatto storcere parecchio il naso.

Rimanendo nel tema "scene comiche", avete presente quella sensazione che si ha quando si ascolta/legge una battuta e si pensa "Divertente!" però non vi viene da ridere? Quello sono io per tutto il film.





Insomma, tutto sommato godibile ma con grosse pecche secondo me. Non mi sento comunque di stroncarlo perché il film fila liscio che è una meraviglia, le ambientazioni asgardiane sono fighe, la sottotrama di Loki spacca e poi ci sono le mani di Natalie Portman.

P.s.: Non hanno mostrato le colline di Kat Dennings. FOLLI.

3 commenti:

  1. Pollici in su per le mani di Natalie Portman.

    RispondiElimina
  2. "P.s.: Non hanno mostrato le colline di Kat Dennings." - L'unico motivo per cui avrei speso due ore della mia vita. Ti devo due ore.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...