12/09/13

Weekly Manga Time - Naruto ci piace!?


Il titolo non è sarcastico.


SPOILER NARUTO 646 E ONE PIECE 721 - ENTRATE A VOSTRO RISCHIO E PERICOLO

Naruto:

Bel capitolo. Seriamente. No dico davvero. NON STO SCHERZANDO. Domani offro da bere a tutti.

Veniamo a conoscenza di un po' di mitologia del mondo degli Shinobi. Certo, l'ispirazione religiosa ormai è un po' banale ma aggiunge comunque un po' di carisma ad un'opera che ormai aveva perso ogni appeal verso il lettore che continuava a seguirla solo perché affezionato al vecchio Naruto. La storia dell'evoluzione dell'utilizzo del Chakra ricorda molto la storia vera storia dell'uomo e di quel "Facciamo la guerra per poter vivere in pace" menzionato da Aristotele. Cambiano le armi ma non l'umanità, sempre pronta a farsi la guerra. La questione frutto e maledizione invece sono un ovvio riferimento ad Adamo ed Eva, non devo neanche stare a dirvelo. L'elemento mistico è un po' buttato lì', vero, ma comunque non stona troppo. Per il resto non accade nulla eclatante, riappare il Terzo Hokage, ancora non sappiamo cosa stiano facendo Kakashi ed il gruppo di Orochimaru & Co. Madara riesce a tratti a piacermi, nonostante le scelte discutibili fatte nei passati capitoli, mentre Obito finalmente passa all'azione facendo trasformare di nuovo il Juubi. Kishimoto, quando la finirai di farlo trasformare? Almeno questa volta si è trasformato in un qualcosa di decente e di comprensibile, prima le sue trasformazioni erano semplici riempitivi per prendere tempo. Tutto sommato non è che sia un capitolo capolavorico, probabilmente il mio entusiasmo deriva dal fatto che la cioccolata in mezzo alla cacca risalta di più ma non è oro (citando il buon CavernadiPlatone). Rimane un minimo di curiosità per il prossimo capitolo, voglio vedere cosa si inventerà Kishimoto per fare in modo che Madara attui il piano al posto di Obito. Che poi, perché vuole farlo per forza lui? Alla fine cosa gli cambia? Si tratta sempre e comunque di ipnotizzare il mondo per porre fine alle guerre, cosa cambia chi lo fa?


Non so quando rivedremo un capitolo quasi interessante quindi stampatevi questo bene nella mente.

One Piece:

Capitolo tutto sommato leggero. Il flashback sulla storia di Rebecca, oltre a darle una caratterizzazione sembra come voler spargere indizi per quel che verrà. Innanzitutto veniamo a conoscenza che è la nipote dell'ex-re Riku, ma che viveva assieme alla madre fuori città. Che fosse una figlia illegittima del figlio di Riku? Potrebbe essere, c'è da dire però che il Soldatino afferma "Tua madre era una persona importante" e non "Tuo padre..". Ad aggiungere mistero alla cosa vi è il fatto che Rebecca non sembra aver ricevuto alcuna educazione da famiglia reale, fatto che l'ha portata ad essere profondamente diversa da Bibi, elemento di paragone che sta venendo usato molto su internet. Basti pensare che quest'ultima aveva come unico pensiero quello di salvare il suo popolo, mentre Rebecca sembra volere solo la libertà di essere felice con il suo padre adottivo, il Soldatino Giocattolo. È proprio quest'ultimo un altro dei misteri di cui Oda ha sparso indizi nel capitolo. Lo vediamo infatti correre subito in difesa di Rebecca e sua madre e il flashback è servito per lo più a costruire il rapporto che esiste tra lui e la ragazza, che sembra disposto a proteggere a costo della vita. Ma qual è la sua identità? Io ipotizzo che fosse proprio un soldato dell'esercito reale del re Riku, bisognerebbe vedere quale sia il criterio con cui si viene trasformati in giocattoli (mi vien da dire casuale, perché non riesco ad immaginare per quale strambo criterio alcuni siano diventati zebre od orsacchiotti giocattolo.). Alcuni hanno ipotizzato che possa essere il padre di Rebecca trasformato in giocattolo ma cozzerebbe un po' con il fatto che si sia rivolto alla madre come "Signora Scarlet" e non in modo meno formale. Ad aggiungere pepe al tutto c'è un semplicissimo particolare che però può significare qualcosa. Rebecca, prima di salire sul ring, butta via lo scudo. Ora, cosa vi ricorda questo particolare? Kyros pure, il gladiatore rappresentato dalla statua, combatteva senza scudo, idem per Ricky, un gladiatore visto vari capitoli fa. La cosa interessante è che l'insegnante di lotta di Rebecca è proprio il Soldatino. Che legame c'è quindi tra il Soldatino, Kyros e Ricky? Un caso oppure Oda vuole dirci qualcosa? A concludere il cerchio c'è il colpo di stato di Doflamingo, di cui abbiamo un assaggio. Quest'ultimo dipinge l'ex-re Riku come un.. ... parlamentare italiano? Il punto, è che la gente sembra credere che sia vero ed infatti arriva a disprezzare ed a volere morta Rebecca. Mi chiedo, Riku era davvero un re del genere oppure Doflamingo è dietro a tutto ciò? La cosa ricorderebbe la famosa frase sulla giustizia recitata a Marineford.
"La giustizia vincerà"?! Certo! Chiunque vincerà questa guerra sarà la giustizia!"

Insomma, buon capitolo. Il flashback non è stato troppo commovente ma l'epilogo con Rebecca che sorride e non si arrende davanti agli insulti ed alle minacce di morte mi ha fatto rattristare un po'. Previsioni non ne ho, non so che cosa aspettarmi. Finora Oda ci ha mostrato la gladiatrice come un tipetto non troppo forte ma il fatto che sia integra nonostante tutte le minacce di morte potrebbe voler dire che in realtà è parecchio forte e che per ora si è trattenuta. Speriamo che picchi Cavendish, mi sta antipatico.


E voi che ne pensate di questi capitoli? E che cosa ne pensate del nuovo approccio alla rubrica? Un po' meno cazzoni, un po' più professionali.. tanto per far sembrare che so di cosa sto parlando. Fatemelo sapere nei commenti. Vi ricordo inoltre di mettere Mi Piace alla pagina Facebook del blog, perché sì. https://www.facebook.com/TerreIllustrate

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...