08/09/13

Ultime Visioni - Qualcuno spenga la luce!


Due film, entrambi visti ieri, uno opposto dell'altro. Oggi parliamo di:

Star Trek di J.J. Abrams
Mystic River di Clint Eastwood



Non sono un fan della serie di culto originale e l'idea di un reboot cinematografico non mi interessava minimamente, ma negli ultimi giorni mi andava di vedere qualche film di fantascienza e così mi son detto "Perché no?". Star Trek, diretto da J.J. Abrams, è stato una piacevole sorpresa. Gli sceneggiatori sono riusciti a trovare un ottimo incipit che permette all'opera di essere legata al telefilm originale ma allo stesso tempo di slegarsene così da poter prendere una via tutta sua. Attraverso un'ottima regia ci viene raccontata la storia delle origini dell'equipaggio dell'Enterprise soffermandosi ovviamente su Kirk e Spock. La trama imbastita è lineare ma funzionale e non presenta sbavature di sorta.
Che poi quello che dicono di Abrams è vero.. è totalmente fissato con l'uso massiccio della luce! Porca miseria, in ogni scena troviamo il Lens Flare. In alcune di esse ci sta anche molto bene, ma il troppo storpia.. Per il resto se la cava più che bene alla regia, ottimi gli effetti speciali e bravi gli attori.


Sinceramente non so come mai ho deciso di guardare questo film, l'incipit non mi attirava troppo e non sembrava un film che potesse piacermi. E invece è un gran film. Mystic River, per la regia di Clint Eastwood, è un film drammatico la cui storia inizia nel 1975. Jimmy, Sean e Dave sono 3 amici che passano le loro giornate a giocare per strada ad Hockey finché un giorno uno di loro, Dave, viene rapito da due pedofili, che lo violenteranno per 4 interminabili giorni fino a quando il prigioniero non riuscirà a sfuggire ai suoi carcerieri. 25 anni dopo ognuno di loro ha percorso la propria vita finché un evento drammatico non turberà le loro esistenze. Questo è un film lento e riflessivo, girato con cura da Eastwood, in cui a farla da padrone ci sono la psicologia e le relazioni tra i personaggi. Nonostante un paio di cose prevedibilissime, quest'opera è ottima ma non raggiunge l'eccellenza a causa di alcune sbavature nella sceneggiatura tra cui i minuti finali che ho trovato un po' fuori luogo ed una sottotrama, quella della moglie di Sean, buttata lì senza alcun motivo di esistere se non come un inutile tentativo di dare spessore all'unico personaggio della storia che ne deficita.
Voti

Star Trek: 8+
Mystic River: 9

Quali e come sono state le vostre ultime visioni? Fatemelo sapere nei commenti.
Vi ricordo che il blog ha anche una pagina Facebook, su cui posto tavole, copertine, illustrazioni ma anche news sul mondo dei fumetti, su quello del cinema e altro! Insomma, che cosa aspettate a mi piaciarla? https://www.facebook.com/TerreIllustrate

3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Io ultimamente ho visto la saga di Alien, i primi due sono probabilmente i migliori film di fantascienza mai fatti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, quella mi manca da recuperare. Prima o poi, con la mia solita calma..

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...